fbpx

0%

Febbraio 19, 2018

SVELATA IERI LA NUOVA ETICHETTA DEDICATA A PALERMO CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2018

SVELATA IERI LA NUOVA ETICHETTA DEDICATA A PALERMO CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2018

Premiati Oleifici Barbera è lo sponsor ufficiale di “A Palermo Mangiare è
Cultura”, l’iniziativa lanciata da Cronache di Gusto e presentata ieri al Teatro
Massimo nel corso dell’undicesima edizione di Best in Sicily, il premio dedicato
alle eccellenze del gusto e dell'ospitalità siciliane. La nuova etichetta di
Premiati Oleifici Barbera è una speciale selezione di olio extravergine d’oliva
creata nell’anno che vede Palermo come Capitale Italiana della Cultura per il
2018.

Cronache di Gusto ha chiesto a chef, pizzaioli, fornai, pasticceri, mixologist, ai
migliori protagonisti dell'accoglienza del capoluogo siciliano, di ideare e
proporre ai propri clienti un piatto, o una pizza, o un dolce, o un cocktail creato
per Palermo Capitale italiana della Cultura. Qualcosa che andrà inserito nei
menu e che sarà riconoscibile anche grazie a una vetrofania apposta all'ingresso
dei locali con il logo dell'iniziativa e la scritta, declinata in italiano e in inglese, “A
Palermo Mangiare è Cultura” (sul sito di Cronache di Gusto l’elenco completo degli
aderenti all’iniziativa).

"Dal 1894 il nome della nostra azienda – afferma Manfredi Barbera,
amministratore unico di Premiati Oleifici Barbera – è strettamente legato a
Palermo. Aderendo a questa iniziativa abbiamo voluto rinforzare ancora di più il
legame con la città, per rendere omaggio all’attuale momento felice che la vede
Capitale Italiana della Cultura in carica. Un’opportunità per valorizzare e dare
luce a quelli che sono i settori trainanti dell’economia siciliana, il turismo e
l’agricoltura. Premiati Oleifici Barbera è da sempre impegnata nella produzione di
olio extra vergine di qualità, massima espressione dell’eccellenze agroalimentari
dell’isola. La nuova etichetta sarà disponibile in tutti i locali che vorranno dedicare
a Palermo una creazione gastronomica, frutto del talento e amore di chef, pizzaioli
e artigiani del gusto per la nostra città”.