Storia di Famiglia

1888

La famiglia Barbera conduce una fiorente attività agricola a Menfi, in provincia di Agrigento quando, nel 1888, decide di trasferire la propria residenza in una splendida tenuta di caccia seicentesca, precedentemente appartenuta al principe di Buonfornello, nella zona di San Lorenzo ai Colli, all’epoca ancora alle porte di Palermo. In quella tenuta Lorenzo Barbera, uomo di forte tempra e capostipite della famiglia, avvia insieme al fratello Vincenzo la propria azienda agricola, dedicandosi prevalentemente alla coltivazione di olive e agrumi

1894

La produzione dell’olio riscuote immediato successo nel mercato e nel 1894, grazie a un importante sodalizio con la famiglia Florio, una delle famiglie più potenti e in vista di quel tempo, nasce la società “Premiati Oleifici Siciliani”. I primi indimenticabili successi di questa azienda risalgono proprio a quegli anni, durante i quali ha inizio una stagione di ascesa verso i mercati esteri segnata da onorificenze e premi di prestigio.

1910

Nel 1910 Lorenzo viene eletto come deputato alla camera e passa così il testimone al figlio Manfredi Senior, le cui innate qualità imprenditoriali non tardano a dare nuovo impulso alla produzione e alla commercializzazione del prodotto.
Lo spirito innovativo di Manfredi si manifesta innanzitutto con una creativa strategia di marketing che rivoluziona le modalità di commercializzazione dell’olio da quel momento in poi: a quel tempo il principale contenitore per olio era il barile, così Manfredi decise di dotare tutti i ristoranti di bordo delle navi della Compagnia di Navigazione Italia di raffinate oliere artigianali in vetro di Murano con impresso in rilievo il marchio aziendale. Il successo fu tale che l’azienda divenne la prima al mondo a commercializzare l’olio in bottiglie di vetro.

1960

In pieno boom economico, negli anni '60, Manfredi mette a punto un'altra novità per il mercato: l'olio "mosto" non filtrato, così come appena uscito dalla macina. In quegli stessi anni l'azienda prende l'attuale denominazione di "Manfredi Barbera & Figli S.p.A.".
Nel frattempo Manfredi Senior viene affiancato dal giovane figlio Lorenzo, detto Renzino, un uomo dalla personalità eclettica e geniale che si distingue nel campo della poesia, ma non disdegna il legame con la terra e le tradizioni: i suoi versi sono caratterizzati dall'amore per l'ulivo e per le asperità della sua amata Sicilia. A lui si devono lungimiranti scelte nel marketing e nella comunicazione dell'azienda.

2013

Oggi l’azienda è guidata da Manfredi Barbera, rappresentante della quarta generazione della famiglia. che con passione e intuito è in grado di coniugare l’amore per la tradizione e l’apertura a tutte le opportunità offerte dalla moderna tecnologia, e i suoi obiettivi principali sono il perfezionamento della qualità e l’internazionalizzazione dell’azienda. Manfredi dedica al figlio Lorenzo, di appena quattro anni, il primo olio denocciolato dal nome “Lorenzo n°5”, frutto della gustosa cultivar Nocellara del Belice, rendendo il bimbo testimonial di uno dei prodotti più pregiati nella storia della famiglia Barbera. Passione, territorio e intraprendenza, uniti a un packaging ricercato, sono gli ingredienti che hanno reso i prodotti Barbera gli ambasciatori della qualità siciliana nel mondo.

Questo sito utilizza dei cookies per rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito.

OK